Ultima modifica: 20 agosto 2015
Home > Regolamenti > Esami integrativi e di idoneità

Esami integrativi e di idoneità

REGOLAMENTO ESAMI INTEGRATIVI E DI IDONEITÀ

Premessa

Gli studenti iscritti alle classi successive alla prima, che intendono frequentare un altro istituto scolastico di diverso indirizzo, sono tenuti per legge a sostenere esami integrativi o di idoneità sui programmi o parte dei programmi non presenti nel piano di studi della scuola frequentata.

Gli esami integrativi permettono ad uno studente già iscritto ad una scuola secondaria di II grado il passaggio a scuole di diverso ordine, tipo o indirizzo. Riguardano le materie, o parti di materie, non comprese nel corso di studio di provenienza relative a tutti gli anni già frequentati

Gli esami di idoneità si sostengono per accedere ad una classe successiva a quella per cui si possiede il titolo di ammissione; riguardano i programmi integrali delle classi precedenti quella a cui il candidato aspira.

ESAMI INTEGRATIVI.

1 – Passaggi nel 1° anno

Gli alunni che frequentano il 1° anno di corso in altro Istituto secondario e desiderano riorientarsi ed iscriversi al 1° anno di un corso di studi dell’I.P.S.S.A.R. “G. Casini”, possono chiedere ed ottenere il passaggio, solo se presentata entro e non oltre il 30 ottobre.

Alla domanda dovrà essere allegato il Nulla Osta della scuola di provenienza. Il Dirigente Scolastico individuerà la classe in cui lo studente verrà inserito e lo comunicherà all’alunno e al coordinatore della classe.

 

2 – Passaggi al 2° anno

Gli alunni idonei al 2° anno di corso di qualsiasi indirizzo della secondaria superiore che desiderano essere ammessi al 2° anno di un corso di studi dell’I.P.S.S.A.R. “G. Casini” devono presentare apposita domanda entro e non oltre il 30 ottobre.

Essi non sostengono prove integrative di cui all’art.192 del decreto legislativo n.297/1994, ma l’iscrizione a tale classe avviene previo colloquio diretto ad accertare gli eventuali debiti formativi, da colmarsi mediante specifici interventi da realizzarsi entro il primo quadrimestre.

 

3 – Iscrizione al 3° anno – ESAMI INTEGRATIVI

Gli alunni della classe 2^ promossi in sede di scrutinio finale di qualsiasi indirizzo della secondaria superiore che desiderano essere ammessi al 3° anno di un corso di studi dell’I.P.S.S.A.R. “G. Casini” devono presentare apposita domanda per gli esami integrativi allegando il Nulla Osta della scuola di provenienza entro il 31 luglio. Una Commissione effettuerà la verifica della compatibilità dei curricoli e dell’equipollenza dei piani di studio, quindi il Dirigente scolastico potrà ammettere tali alunni a sostenere esami integrativi su materie o parti di materie non comprese nei programmi del corso di studio di provenienza. Detta sessione deve essere espletata prima dell’inizio delle lezioni dell’anno scolastico successivo. Non è possibile chiedere di essere ammessi al 3° anno di un corso di studi dell’I.P.S.S.A.R. “G. Casini” nel percorso IeFP (qualifica al terzo anno).

 

Si ricorda che non è consentito il passaggio ad altro indirizzo per lo studente nello stato di

sospensione di giudizio in presenza di debito. Pertanto lo studente che non abbia superato a fine anno i debiti e, quindi, non risulti ammesso alla classe successiva, non può effettuare cambio di percorso scolastico con passaggio a classe di pari livello, ma, eventualmente, solo alla classe antecedente (senza o con esami integrativi in base alla valutazione del curricolo come sopra indicato).

 

La Commissione per gli esami integrativi è costituita da docenti della classe cui il candidato aspira e da un docente della classe immediatamente inferiore, in modo da rappresentare tutte le materie comprese nel programma di studio. Il numero non può essere inferiore a tre compreso il presidente (Dirigente Scolastico o suo delegato).

 

ESAMI di IDONEITA’

 

Gli esami di idoneità sono esami sostenuti da alunni provenienti da scuola statale, pareggiata o legalmente riconosciuta per accedere ad una classe successiva a quella per cui si possiede il titolo di ammissione; riguardano i programmi integrali delle classi precedenti quella a cui il candidato aspira.

Gli esami di idoneità sono altresì esami sostenuti dall’alunno privatista al fine di accedere ad una classe di istituto secondario di secondo grado successiva alla prima.

Per la partecipazione agli esami di idoneità sono considerati candidati privatisti coloro che cessino di frequentare l’istituto o scuola statale, pareggiata o legalmente riconosciuta prima del 15 marzo; gli esami di idoneità si svolgono in un’unica sessione anche nel mese di settembre, ma prima dell’inizio delle lezioni dell’anno successivo.

La domanda per sostenere l’’esame di idoneità deve essere presentata entro e non oltre il 31 luglio.

 

Modalità di presentazione della domanda:

  • La domanda va presentata alla Segreteria Didattica della scuola entro il 31 luglio con allegati le pagelle ed i programmi delle discipline svolte nella scuola di provenienza;
  • Alla domanda va allegato attestazione di versamento di € 12,09 sul c/c 1016 intestato all’Agenzia delle Entrate di Pescara(causale Esami Integrativi o Esami di Idoneità).

 

L’Istituto pubblicherà sul sito tempestivamente le date di effettuazione degli esami.